In Evidenza
09 lug 2014Inserito in in: In Evidenza 0
SCULTRICE, PITTRICE, FREE CLIMBER, GUIDA TURISTICA
Abbiamo conosciuto Anna Bianco, un’artista eclettica che trae la sua aspirazione semplicemente dalla natura.

È stato un incontro pressoché casuale quello che ci ha dato l’opportunità di conoscere Anna, un’artista ligure dalle mille sfaccettature che sposa inconsapevolmente un progetto assolutamente in linea con le nostre aspettative.

 

Anna nasce come grafica, si appassiona quasi subito all’alpinismo e all’arrampicata fino a diventare Istruttore Nazionale di Alpinismo ed intraprendere la lunga attraversata della Groenlandia. Si appassiona successivamente a lavori di potatura ed arboricoltura, impara a restaurare mobili, a dipingere a trompe d’oeil e studia temi quali la tessitura, legata ai colori naturali.

foglie-b

 

Oggi è una guida riconosciuta in paesi quali il Niger, l’Algeria ed il Ciad, ma soprattutto convoglia le sue eterogenee energie nella sue creazioni.

 

Anna è ideatrice di una linea di gioielli ispirati al mondo della natura, a quella natura, in particolare, che incontra nelle sue innumerevoli camminate e scalate: foglie, bacche, semi, rami prendono vita grazie alla sua sapiente ed elaborata lavorazione di materiali quali il rame, l’argento e materiali affini. Il tutto legato nei colori del verde, del marrone, tutto rigorosamente affine all’ambiente che la circonda e che lei ama.

 

Il risultato è senz’altro gradevole, elegante, orginale e prezioso.

 

Ultimissimi sgabelli 2012 032

 

 

 

Ma dove Anna si è rilevata eco-sostenibile è nelle sculture, nei suoi sgabelli, tavoli e panchette che realizza interamente a mano recuperando blocchi di legno di scarto dalle falegnamerie oppure trovati durante le sue passeggiate in montagna. Materiale di risulta di potature o abbattimenti, incursioni nei boschi o tra ruderi, avanzi di legno dalle segherie: non possiamo non immaginarla pervasa dalla curiosità ed immersa nell’osservazione di questi blocchi di legno, che nelle sue mani diventeranno presto manufatti unici ed originali.

 

CREMINO

 

Anna utilizza strumenti essenziali: scalpello, sega, raspa, pialla a mano, levigatrice,… donando nuova forma al legno di castagno, di cedro, di noce americano, di cipresso, di corbezzolo, quercia o rovere senza perdere mai di vista la loro origine.

 

 

 

 

È così che nasce la sua collezione di sedute, tutti pezzi unici, con una loro storia alle spalle ed un’impronta molto personale.

 

Curiosate sul suo blog:     sga-belli.blogspot.com

oppure contattatela al       338 8212655

 

 

Related Posts

Leave a Reply